“Sono convinto che siamo profondamente fuorviati dalla prospettiva del sé come centro, come i nostri antenati erano fuorviati dalla loro visione geocentrica dell'universo. ” David Smail

Social Mindfulness

La collaborazione e la cooperazione sono fattori chiave per il buon funzionamento delle organizzazioni e della società. 

La Social Mindfulness è una forma di benevolenza interpersonale che deriva dalla capacità di mettersi nei panni degli altri, di assumerne la prospettiva (Teoria della Mente), dall’empatia e dal considerare che le nostre scelte possono avere delle ripercussioni sugli altri.

La pratica della Social Mindfulness offre un nuovo approccio che è disegnato per creare organizzazioni e comunità sostenibili e per migliorare le relazioni interpersonali.

Praticare la Social Mindfulness è necessario per promuovere una cultura che rispetti la diversità, l’equità, l’inclusione e l’appartenenza.

 

Le meditazioni di Social Mindfulness cambiano il modo in cui ci rapportiamo con le nostre convinzioni circa noi stessi e gli altri. Hanno il potere di riscrivere le narrazioni che modellano le nostre vite. La sommatoria di questi cambiamenti individuali hanno effetti sistemici che si traducono in cambiamenti organizzativi e sociali.

social baseline theory

sentirsi al sicuro e uniti

La mente umana si è evoluta per funzionare all’interno di un ambiente sociale protetto. La Social Baseline Theory (SBT) spiega perché la sensazione di sicurezza generata da un gruppo risulti vantaggiosa: essa soddisfa le leggi che regolano l’uso efficiente dell’energia all’interno di un ecosistema. Il gruppo crea una base sociale di sicurezza che riduce l’energia necessaria agli individui per restare vigili rispetto alle minacce costituite da nemici e predatori.

"Se vuoi andare veloce, vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme. "
Proverbio africano

INTERDIPENDENZA E INTERCONNESSIONE

vivere in un mondo complesso e incerto

Il nostro mondo è complesso.

La realtà è relazione.

Come scrive Alessandro Cravera “Continuiamo a concentrarci sulle cose anzichè sulle relazioni tra le cose, studiamo il particolare e dimentichiamo la sua connessione strutturale con l’ecosistema di cui fa parte. Cerchiamo di prevedere il futuro anzichè prepararci per futuri diversi. Puntiamo all’efficienza e all’ottimizzazione, anzichè alla ridondanza e all’esplorazione. Ci fidiamo dei piani dettagliati anzichè delle strategie emergenti. Accumuliamo conoscenze ma non educhiamo al loro efficace utilizzo. Puntiamo a raggiungere target e obiettivi incuranti dei costi a essi correlati”.

La social mindfulness è la consapevolezza che facciamo parte di un sistema interconnesso e pertanto quando agiamo e compiamo delle scelte è importante tener conto della nostra interdipendenza.

Le pratiche della Mindfulness promuovono i valori della libertà, dell’uguaglianza e della fraternità. L’altruismo, la solidarietà e la compassione sono aspetti fondamentali dei training di Mindfulness.

La consapevolezza e il rispetto per tutti gli esseri viventi e per il nostro pianeta fa parte della coscienza ecologica e planetaria che siamo chiamati a coltivare per il benessere di tutti.

 

 

Skip to content